Leo-Mag

Cambi di stagione: come incidono sulla nostra pelle?

Come succede al nostro corpo, anche la nostra pelle purtroppo deve adattarsi ai vari cambi di stagione attraversando numerose fasi: dal freddo invernale, al sole estivo, al vento tipico delle mezze stagioni, all’aria condizionata, al riscaldamento e così via...Tutti questi agenti possono danneggiare significativamente la pelle che è già molto sensibile ai cambi climatici.
Non si tratta solo di variazioni drastiche come eccessivo caldo o freddo, anche i cambi di temperatura più moderati possono essere dannosi per la pelle. Ma non disperate: per mantenerla sana e tonica, basta seguire alcuni semplici suggerimenti!

In autunno, per esempio, la nostra pelle perde il colorito ambrato e non è più “protetta” dall’abbronzatura (che tanto ci siamo sudate d’estate). Per questo può presentare rossori, secchezza ed eccessiva produzione di sebo e ci capiterà di vederla pallida, spenta e disidratata.
La soluzione? Una dose extra di coccole, grazie a scrub addolcenti, maschere viso idratanti e trattamenti benessere.

autunno

L’arrivo dell’inverno è un altro momento molto difficile per la nostra pelle che deve sopportare il vento, la pioggia e i continui sbalzi termici. Uscendo e entrando dagli edifici, la temperatura passa da eccessi di caldo a eccessi di freddo e questo sicuramente non è positivo per la pelle. Inoltre, in inverno, il metabolismo della pelle cala, la circolazione si rallenta e il rinnovamento cellulare è di conseguenza più lento. La pelle quindi perde di lucentezza, apparendo molto spenta e secca.
Cosa non farsi mai mancare nella stagione fredda per fronteggiare questo calo di lucentezza della pelle? Prodotti altamente nutrienti (link crema viso rigeneranti argan) e energizzanti per restituirle la vitalità che ha perso.

L’avvento della primavera è un momento positivo per la nostra pelle che si risveglia dal torpore invernale e che può godere di più ore di luce e soprattutto di temperature più miti.  Ma se soffrite di allergie o avete la pelle molto sensibile, l’inverno avrà indebolito ancora di più la vostra epidermide lasciandola molto fragile. Prendetevene cura con creme idratanti e adatte alla pelle più sensibile e con delicati scrub.

primavera

La stagione estiva è sicuramente un periodo felice per tante di noi, ma un po’ meno per la nostra pelle. Infatti, durante la stagione calda, dobbiamo fare i conti con i danni provocati dal sole che rende la pelle molto più disidratata.

In estate diventa quindi essenziale idratare viso e il corpo, sia attraverso l’alimentazione, sia attraverso dei prodotti ad hoc con una texture leggera, in grado di dissetare la pelle. 

estate